Cyberbullying e regole di comportamento per i blogger

Mentre in Italia (e non solo) la polemica sul bulllismo nelle scuole riappare con sempre maggior frequenza nei media e sempre più spesso legata in modo diretto o indiretto a filmati caricati su YouTube nella blogosfera è in corso un discreto dibattito sul CyberBullying (CyberBullismo o Bullismo Online?) nato dalle minacce di morte ricevute sul suo blog da Kathy Sierra . Al di la del legame che spesso sembra essere sotteso tra il prefisso Cyber ed il comportamento violento la cosa interessante è l’emergere anche nei blog di una dimensione di violenza relazionale. Non mi sembra che vi sia niente di straordinario per chi ha visto o partecipato alle flamewar che hanno avuto luogo su usenet; forse solo un indizio in più a sostegno della perdita dell’innocenza che i blog stanno attraversando. Ad ogni modo Tim O’Reilly ha pubblicato un codice di comportamento per i blogger. E questo apre alla domanda: i blog devono essere soggetti ad un codice di autoregolamentazione come i media mainstream?

Annunci

2 Responses to Cyberbullying e regole di comportamento per i blogger

  1. marchino ha detto:

    dann! non mi sono accorto dell’effetto giustificato del testo. 😦

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: