ok tanto ormai il blog è stato scoperto…

Visto che almeno un paio di blog (e-vado di un nostro ex-studente e Web Content Management di Federico Venturini) hanno individuato questo spazio prima che esso possa essere considerato definitivo e visto che una delle proprietà del digitale è proprio quella di poter pubblicare qualcosa di non definitivo è bene forse inserire almeno un primo post in questo blog che faccia il punto sullo stato dell’organizzazione del workshop Seminariale Conversazioni dal Basso che si terrà a Pesaro il 20 Aprile 2007 e che presenti questo spazio.

Per prima cosa lo scopo di questo blog. Conversazioni dal Basso è un workshop seminariale dedicato a studiare come l’avvento dei mezzi di comunicazione di massa per le masse stia cambiano i tradizionali rapporti di forza fra cittadini e istituzioni, consumatori ed aziende e media mainstream e media non mainstream. I blog sono un classico esempio di mezzo di comunicazione di massa per le masse. Un evento che tratta di blog non poteva dunque non avere un blog. In realtà questo spazio sarà l’unico sito di riferimento informativo per l’evento. L’idea è quella di usare gli strumenti del così detto web 2.0 anche per gli aspetti organizzativi ed informativi di Conversazioni dal Basso.

Per questo abbiamo deciso di affiancare al blog una serie di strumenti a supporto della collaborazione. Li trovate nella sezione Tools sulla sinistra. Per ora c’è:

  • un wiki, ovvero uno spazio dove chiunque può scrivere o editare (la password è david) sia aggiungendo semplicemente il suo nome nella lista di partecipanti, sia suggeremdp argomenti o casi da trattare oppure offrendo collaborazione sugli aspetti organizzativi dell’evento.
  • una descrizione dell’evento su upcoming.org dove sarà possibile segnalare la propria disponibilità a partecipare all’evento e fruire di servizi per la promozione dell’evento attraverso i propri blog e siti personali.

Nel tempo questo elenco di strumenti sarà aggiornato e quando questo dovesse avvenire ne verrà data notizia sul blog.

La struttura delle categorie rivela una distinzione fra aspetti di contenuto ed aspetti organizzativi. Questo blog tratterà insieme delle due cose ma differenzierà i post di tipo organizzativo assegnandoli alla rispettiva categoria. Stessa cosa per i post più orientati al contenuto che saranno a loro volta assegnati alle categorie: forma, contenuto, non mainstream/mainstream media, cittadini/istituzioni, consumatori/aziende.

Infine c’è il blogroll diviso in hosts e guests. Nella parte hosts potete conoscere attraverso il rispettivo blog i nomi degli ospiti invitati (ne parleremo più estesamente in altri post) e nella parte guest potete invece dare uno sguardo ai blog dei professori universitari che faranno gli onori di casa.

Per ora è tutto quello che posso dire. Prestissimo ci saranno novità con la presentazione completa della lista degli ospiti (ne manca uno che sta tardando a darci una conferma), l’organizzazione definitiva delle giornata (che più o meno trovate nel wiki) e presentazioni più complete tanto degli ospiti bloggers, quanto degli ACA/Bloggers, il materiale promozionale, etc.

Non mi resta che suggerirvi dunque di aggiungere il feed di questo blog al vostro aggregatore.

Annunci

5 Responses to ok tanto ormai il blog è stato scoperto…

  1. Michele ha detto:

    Sono felice di aver scoperto le intenzioni del progetto perchè trovo molto interessante l’argomento trattato. Mi terrò costantemente aggiornato!!! Buon Lavoro

  2. 4 EveR YounG ha detto:

    Ciao Fabio,

    per il feed ne hai creato uno su FeedBurner oppure è quello di default di WordPress.Com? In ogni caso…potresti mettere il link?

    Grazie
    4 EveR YounG

  3. Federico Venturini ha detto:

    Chiedo venia, ma è stato più forte di me… 😉

  4. Federica ha detto:

    In bocca al lupo e complimenti per l’evento, davvero molto interessante!

  5. berny ha detto:

    scoperto anch’io il blog, bene bravi, conversiamo! il feed e’ quello di WP, ma va benissimo—a parte il fatto che io in genere non li uso, sar’ retrogrado ma preferisco andare a braccio e a mano…. un saluto a tutti dall’altra parte dell’oceano, for what it’s worthed 🙂

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: